Glossario - Jass Curling Club _ Sesto S.G.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Glossario

Il Curling

Glossario dei termini del Curling
Questo piccolo glossario prova a fare chiarezza sui termini che si sentono nelle nostre partite, nei nostri campionati e nelle rare partite trasmesse e commentate alla TV, cosicché chiunque possa meglio apprezzare il gioco.

4 piedi:   il cerchio della casa avente diametro 4 piedi (1,2m) che comprende al suo interno anche il bottom.
8 piedi:   il cerchio della casa avente diametro 8 piedi (2,4m). Spesso non colorato (ma dipende dalla tracciatura della casa), individua lo spazio vuoto tra il cerchio dei 4 piedi e quello dei 12 piedi.
12 piedi:   è il cerchio più esterno alla casa, di diametro pari a 12 piedi (3,7m). Le stones completamente fuori da questo cerchio non possono marcare punto. Esso delimita l’area più esterna della casa.
Anti-slider:  Soletta in gomma che viene usata per coprire il teflon durante le azioni di gioco che non prevedano il tiro della stone.
Andare dietro:  Tiro che nelle intenzioni deve superare una stone già in gioco e posizionarsi dietro.
Aprire:  Termine usato per indicare un tiro che pulisca la porzione di campo antistante la casa dalle stones presenti.
Backline:  La linea tangente la casa che delimita l’area di gioco. Una stone che la oltrepassi completamente viene eliminata dal gioco.
Bocciata:  Tiro atto a rimuovere una stone già in gioco.
Bottom: Il centro della casa, delimitato da un piccolo cerchio sul ghiaccio.
Broom:  Vedi scopa
Bruciare:  Eliminare dal gioco una stone a causa di una irregolarità (ad esempio perché toccata da un giocatore o perché rilasciata oltre la hog line).
Casa:  La porzione di campo all’interno del cerchio dei 12 piedi.
Center line:  La linea (reale o immaginaria) che divide il campo in due metà per tutta la lunghezza.
Compasso:  Attrezzo utilizzato per determinare quale tra due o più stone è più vicina al centro se non può essere determinato a vista.
Contro-curl:  Tiro effettuato con rotazione contraria a quanto verrebbe normalmente fatto per compensare una brutta pendenza del ghiaccio.
Corner guard:  Vedi guardia laterale
Curl:  Movimento laterale della stone dato dalla rotazione impressa durante il tiro.
Curler:  Il giocatore di Curling
Doppia (bocciata):   Una bocciata che elimina dal gioco altre due stones.
End:  Vedi mano.
End nullo:  Vedi mano nulla.
Extra end:  Quando una partita non può finire in parità, vengono giocati uno o più extra end per determinare la squadra vincente. Se l’extra end è definitivo, in caso di mano nulla la partita viene vinta dal team che nell’extra end non ha l’ultimo stone.
Free Guard Zone:  Area compresa tra la Hog line e la Tee line con esclusione della casa.
Freeze:  Tiro che si posiziona davanti ad una stone in gioco a contatto con essa, rendendo praticamente impossibile la rimozione della stone davanti con un unico tiro.
Fuori scopa:  Indicazione dello skip che comunica a chi ha effettuato il tiro di non aver puntato direttamente la scopa dello skip. Il contrario di "in scopa"
Ghiaccio:  La distanza che intercorre tra dove si vorrebbe arrivasse la stone e dove lo skip mette la scopa viene detto ghiaccio. Quanto ghiaccio dare dipende dal campo, dal tiro, dal tiratore. Dare più o meno ghiaccio significa aumentare o diminuire la distanza tra la scopa ed il punto di arrivo della stone alla fine del tiro.
Guardia centrale:  Tiro che si posiziona nella free guard zone in posizione pressoché allineata alla center line.
Guardia laterale:  Tiro che si posiziona nella free guard zone in posizione laterale rispetto alla center line.
In-turn:  Tiro nel quale durante la rotazione impressa alla stone il gomito si avvicina al corpo dando una rotazione oraria per un tiratore destro ed anti-oraria per un mancino. Spesso usato come sinonimo di tiro con rotazione oraria.
Hack:  La staffa utilizzata per incominciare la scivolata.
Hit and roll:  Tiro con il quale si elimina una stone in gioco e con la stone battente ci si va a nascondere dietro un’altra stone in gioco.
Hit and stay:  Bocciata detta anche a sostituire: la stone battente rimane ferma dopo aver urtato la stone da eliminare. Ciò è possibile se la stone battente colpisce centralmente la stone da eliminare.
Hog line (lontana):  La linea che una stone deve superare completamente per essere in gioco.
Hog line (vicina):  La linea prima di toccare la quale una stone deve essere rilasciata per non incorrere in una violazione di hog line che causa l’annullamento della stone stessa.
In italiano hog line può essere tradotto con "linea del maiale". Probabilmente l’origine di questo nome è dovuta al fatto che in origine queste linee venissero dipinte usando sangue di maiale.
House:  Vedi anche Casa
In scopa:  Tiro effettuato correttamente puntando la scopa indicata dallo skip.
Mano:  Simile all’inning del baseball. In un end vengono lanciati otto sassi per squadra ed al termine si determina il punteggio della mano. Ogni partita consta di sei, otto o dieci mani, al termine delle quali di determina chi vince la partita.
Mano nulla:  Mano che finisce sul punteggio di 0-0. Permette alla squadra che ha il martello di conservare il vantaggio nell’end successivo.
Martello:  Vantaggio che ha la squadra che tira per seconda e pertanto ha l’ultimo sasso. Viene solitamente estratto a sorte ad inizio partita per la prima mano, dopodiché la squadra che marca punti incomincia per prima ed il martello è della squadra che nell’end precedente ha subito.
Occhiale:  Tiro che permette di posizionare una seconda stone all’interno della casa in una posizione tale per cui non sia possibile eliminare entrambi i sassi con un’unica bocciata.
Out-turn:  Tiro nel quale durante la rotazione impressa alla stone il gomito si allontana dal corpo dando una rotazione anti-oraria per un tiratore destro ed oraria per un mancino. Spesso usato come sinonimo di tiro con rotazione anti-oraria.
Over:  Porzione di casa oltre la tee line.
Pebble:  Piccolo strato di gocce d’acqua intenzionalmente spruzzato sul ghiaccio allo scopo di realizzare delle piccole irregolarità sulla superficie che permettono alle stones di curlare ed all’azione di sweeping di essere efficace.
Peso:  Forza impressa alla stone per arrivare in un punto determinato.
Piazzata:  Tiro che entra in gioco senza colpire altre stones.
Promozione:  Tiro che colpisce una stone spingendola in casa.
Pulire:  Azione di scopa atta a prevenire comportamenti anomali dovuti a sporco presente sulla traiettoria della stone. È molto meno vigorosa dell’azione di scopa vera e propria.
Rink:   è l’area di gioco ove si disputa una partita. Spesso all’interno di un palazzetto si trovano due, tre, sei rink affiancati sulla stessa superficie ghiacciata, suddivisi dalle sideline.
Rubare la mano:  Marcare punti in una mano in cui non si ha il martello.
Sasso:  Vedi stone.
Scivolata:  Il movimento atto ad effettuare il tiro della stone.
Scivolo:  Soletta in teflon che viene usata per scivolare sul ghiaccio.
Scopa:  Attrezzo usato per "correggere" il tiro mediante prolungamento della traiettoria lineare, accentuazione della curva o diminuzione del rallentamento della stone mediante riduzione dell’attrito tra stone e ghiaccio. Può essere in saggina (ormai inutilizzata), crine o cordura.
Skip:  Il giocatore che determina la tattica e decide i tiri da fare. Normalmente tira le ultime due stones, ma non è detto.
Skippare:  Fare lo skip: prendere il comando della squadra durante la partita decidendo la tattica ed i tiri da eseguire.
Sheet:  Vedi Rink.
Slider:  Vedi scivolo.
Split:  Tiro che tocca una stone già in gioco su un lato provocando un allargamento di entrambe le stone che rimangono in gioco.
Take-out:  Vedi bocciata.
Tee:  Il foro sul ghiaccio posto nel punto centrale della casa, all’incrocio tra la tee line e la center line. La distanza delle stones dal tee determina il punteggio in ogni mano.
Tee line:  La linea che divide trasversalmente il campo di gioco all’altezza del centro della casa.
Tripla (bocciata):  Bocciata che elimina dal gioco altre tre stones.
Under:  Porzione di casa davanti alla tee line.
Slider:  Soletta in teflon che permette l’azione di scivolamento e tiro.
Stone:  Ciò che viene tirato dai giocatori durante le partite: si tratta di un blocco di granito particolare, del peso di circa 19,6kg.




Torna ai contenuti | Torna al menu